2011 (22)

2012 (45)

2013 (15)

2014 (24)

2015 (1)

NEWS

 

25/11/2014

La classe creativa avanza in Marocco. L’economia nuova secondo Errami e Chantelot

Come fare emergere l’economia della conoscenza è l’intervista in primo piano su l’econoimiste del Marocco, il quotidiano economico più letto, a Youssef Errami, dottore in scienze gestionali e professore di management innovativo responsabile di un pool di imprese per l’innovazione immateriale. Il tema dibattuto è quello dell’economia della conoscenza come fattore di sviluppo per città intelligenti, regionalizzazioni avanzate, così da integrare la sfera produttiva con quella della conoscenza. Il dibattito si sviluppa con il contributo del prof Sébastien Chantelot, docente anche lui alla ESC Pau. Creatività per le performance urbane, cicli corti d’innovazione e soprattutto capitali immateriali come reputazione, differenziazione, informazione e comunicazione stanno prendendo corpo nel Paese Nord Africano maggiormente lanciato nello sviluppo urbano e rurale con l’ormai mitico Piano Verde per il Marocco.

 

 

Torna indietro