Principessa Lalla Hasna all'Expo di Milano

Principessa Lalla Hasna all'Expo di Milano

Dal seme al cibo in Marocco con CEFA- MCL

Il Marocco scommette sul turismo per creare 17 mila posti di lavoro

Cooperazione internazionale: al via la riforma italiana

Mediterraneo protagonista del semestre italiano di Presidenza Ue

2014: l'anno dell'Africa

La nuova primavera del dialogo religioso

Marocco, Pil +4,5% nel primo trimestre 2013

Ingegno e competitività

Vi svelo il Marocco: un paese che corre

Per Limes è l’epoca de “La nuova primavera Araba”

Magazine Mami Bureau

Nuovo Mediterraneo

EDITORIALI

 

15/04/2013

La nuova primavera del dialogo religioso

Pochi giorni fa Papa Francesco, per volontà sua e della Chiesa cattolica, ha manifestato la volontà di “intensificare il dialogo tra le varie religioni, anzitutto quello con l'Islam”. Le sue parole hanno dato nuovo slancio alle relazioni tra il mondo cattolico e quello musulmano e trovano conferma e appoggio da parte di tutti quei cristiani e musulmani che, quotidianamente si adoperano per migliorare il dialogo interreligioso al fine di renderlo più significativo e arricchente per tutti. La visita del Rappresentante del Re Mohammed VI del Marocco alla Sede Vaticana e al nuovo Papa Francesco ha fortificato una relazione ecumenica già in atto. Ricordiamo infatti che la Chiesa Cattolica di Rabat governata dall'Arcivescovo Landel vive già tranquillamente la sua missione in un Paese islamico. Il capo del Governo marocchino, Benkirana, anche lui in veste bianca e con il fez rosso, ha preso parte alla cerimonia a Roma di incontro del Papa con i vari capi di Stato.

 

Torna indietro