Principessa Lalla Hasna all'Expo di Milano

Principessa Lalla Hasna all'Expo di Milano

Dal seme al cibo in Marocco con CEFA- MCL

Il Marocco scommette sul turismo per creare 17 mila posti di lavoro

Cooperazione internazionale: al via la riforma italiana

Mediterraneo protagonista del semestre italiano di Presidenza Ue

2014: l'anno dell'Africa

La nuova primavera del dialogo religioso

Marocco, Pil +4,5% nel primo trimestre 2013

Ingegno e competitività

Vi svelo il Marocco: un paese che corre

Per Limes è l’epoca de “La nuova primavera Araba”

Magazine Mami Bureau

Nuovo Mediterraneo

EDITORIALI

 

23/05/2015

Principessa Lalla Hasna all'Expo di Milano

MILANO - Musiche tradizionali e canti berberi hanno accolto la Principessa Lalla Hasna, sorella del Re Mohammed VI, indiscussa protagonista del National Day dedicato al Marocco. La giornata si è aperta davanti all’Expo Centre, con la cerimonia dell’alzabandiera, sulle note dell’inno nazionale italiano e di quello marocchino. Presenti, oltre il commissario unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala, anche il ministro dell'Agricoltura marocchina, Aziz Akhannouch, e l'ambasciatore in Italia Hassan Abouyoub. Ad introdurre l’evento è stato il commissario generale di Expo Milano 2015 Bruno Antonio Pasquino: «Il Marocco ha creduto sin da subito alle tematiche e al significato dell’Esposizione Universale. Il Paese negli ultimi anni ha conosciuto un notevole sviluppo economico, dimostrando di essere una nazione aperta, moderata e in grado di favorire il dialogo interreligioso. Il Marocco rappresenta sicuramente un esempio per tutte le realtà nordafricane e un partner ideale per l’Italia in ambito economico, commerciale e sociale» Pasquino ha sottolineato come già 400 imprese italiane operino nella zona di Tangeri e la forte presenza marocchina in Italia, seconda comunità straniera nel nostro paese con 580mila abitanti e oltre 50mila aziende costituite da imprenditori marocchini. Commentando il progetto del Padiglione nazionale del Marocco, Pasquino ha dichiarato che «si tratta di una struttura che sta ottenendo un notevole successo tra i visitatori, capace di ricordare i paesaggi marocchini ed evocare odori e profumi tipici». La Principessa Lalla Hasna ha voluto ricordare che «la partecipazione del Marocco a Expo Milano 2015 dimostra con forza il nostro impegno in seno alla comunità internazionale per mettere la propria esperienza al servizio del progresso dell’uomo. Con la partecipazione all’Esposizione Universale ribadiamo la volontà di contribuire agli sforzi in atto per raggiungere un obiettivo fondamentale, vale a dire garantire un’alimentazione sana ed equilibrata per tutti». I festeggiamenti sono proseguiti con numerosi eventi fuori e dentro il padiglione. Fitto anche il calendario degli appuntamenti della Principessa, che dopo un’apparizione ai padiglioni della Francia e del Giappone ha particolarmente apprezzato la mostra permanente a Palazzo Italia. La sua visita e Expo Milano 2015 si è conclusa con un pranzo ufficiale proprio presso il ristorante della struttura italiana.

 

Torna indietro